“Un cavaliere del cielo in sella al suo skyjek sorveglia il sottostante paesaggio urbano costellato di guglie. Mentre la nebbia mattutina si dissipa sotto il freddo sole autunnale, la città si estende a perdita d’occhio: alte cattedrali, squallidi tribunali, torreggianti appartamenti, palazzi tentacolari, piazze acciottolate e rovine distrutte, edifici un tempo maestosi crollati, ridotti in macerie. 

Il cavaliere immagina le masse brulicanti sotto di lui: umani, elfi, vedalken, minotauri, goblin, lossodonti e molti altri, alcuni, appena svegli, salutano il mattino, altri si ritirano dopo una dura notte di lavoro o di gioco. Sono loro la ragione per cui lui è qui: ha giurato di proteggerli, ed è per questo che sta guidando uno stormo di cavalieri dei cieli verso gli incendi che imperversano nel Terzo Distretto. I soldati a terra spegneranno le fiamme, ma il suo compito è quello di occuparsi di ciò che le ha provocate: il drago che riesce appena a scorgere, aggrappato alla guglia di una torre lontana. Piedi saldi sulle staffe mentre solleva e punta la sua spada, gira la cavalcatura verso il drago e ordina la carica per combattere ancora una volta per il bene di Ravnica.”

“Un cavaliere del cielo in sella al suo skyjek sorveglia il sottostante paesaggio urbano costellato di guglie. Mentre la nebbia mattutina si dissipa sotto il freddo sole autunnale, la città si estende a perdita d’occhio: alte cattedrali, squallidi tribunali, torreggianti appartamenti, palazzi tentacolari, piazze acciottolate e rovine distrutte, edifici un tempo maestosi crollati, ridotti in macerie. 

Il cavaliere immagina le masse brulicanti sotto di lui: umani, elfi, vedalken, minotauri, goblin, lossodonti e molti altri, alcuni, appena svegli, salutano il mattino, altri si ritirano dopo una dura notte di lavoro o di gioco. Sono loro la ragione per cui lui è qui: ha giurato di proteggerli, ed è per questo che sta guidando uno stormo di cavalieri dei cieli verso gli incendi che imperversano nel Terzo Distretto. I soldati a terra spegneranno le fiamme, ma il suo compito è quello di occuparsi di ciò che le ha provocate: il drago che riesce appena a scorgere, aggrappato alla guglia di una torre lontana. Piedi saldi sulle staffe mentre solleva e punta la sua spada, gira la cavalcatura verso il drago e ordina la carica per combattere ancora una volta per il bene di Ravnica.”

 

 

BREVE DESCRIZIONE DELL’AMBIENTAZIONE

 

 

Gli Orizzonti di Ravnica è una Land play by chat basata sul regolamento di Dungeons & Dragons 5^ Edizione che sfrutta l’Ambientazione di Ravnica. I giocatori potranno impersonare un eroe scegliendo fra le numerose razze, classi e gilde che un’ambientazione multiversale di questo tipo può offrire. 

 

 

DISCLAIMER

 

Gli Orizzonti di Ravnica offre contenuti di carattere amatoriale. Gran parte del materiale di ambientazione e il regolamento di gioco utilizzato è proprietà di Wizards of the Coast LLC. L’utilizzo del suddetto materiale è regolamentato dalla Open Gaming Licence di Wizards of the Coast. https://media.wizards.com/2016/downloads/SRD-OGL_V1.1.pdf

 

 

PRIVACY & POLICY

 

Gli Orizzonti di Ravnica è una comunità online di gioco di ruolo amatoriale, il cui unico scopo è il divertimento collettivo tramite l’interazione sociale di carattere ludico. 

Il regolamento di gioco e l’ambientazione sono proprietà di Wizards of the Coast LLC, l’utilizzo di tale materiale è regolamentato dalla Open Gaming Licence di Wizards of the Coast (https://media.wizards.com/2016/downloads/SRD-OGL_V1.1.pdf) e dalla Wizards of the Coast’s Fan Content Policy (https://company.wizards.com/en/legal/fancontentpolicy).

Parte dei contenuti, come eventuali modifiche al regolamento di gioco (es: nuove classi, sottoclassi, incantesimi, oggetti magici, etc.), modifiche all’ambientazione (es: nuovi luoghi, personaggi non giocanti, descrizioni e plot) sono invece originali e frutto della creatività dei gestori, dunque loro esclusiva proprietà intellettuale. 

L’accesso alla comunità è gratuito previa iscrizione tramite email, tuttavia la gestione si riserva il diritto di cancellare (bannare) account a fronte della violazione del suo regolamento comportamentale interno. A tale scopo si riserva il diritto di raccogliere informazioni sugli indirizzi IP degli utenti.

I contenuti di gioco della comunità possono avere descrizioni violente e/o di carattere sessuale, per tale motivo l’accesso e l’iscrizione è a esclusivo appannaggio dei maggiori di 18 anni.

Gli Orizzonti di Ravnica non raccoglie i dati degli utenti, eccetto l’indirizzo email che utilizza per la gestione dei singoli account. Gli unici cookies eventualmente conservati sono di carattere tecnico per la gestione del gioco e degli utenti.

Chi ha orecchie per intendere in tenda, gli altri in camper.